Interviste/Lodigiano/Luoghi/Storie

30 anni di Cooperativa Amicizia

volontari

Trent’anni di sogni, impegno e solidarietà: cita così l’introduzione al libro dedicato al trentesimo anniversario della Cooperativa Amicizia che sfogliamo durante l’intervista con Mario Perotti, Presidente della cooperativa, e Monica Giorgis, Vicepresidente.
Era il 1983 quando, grazie all’intuizione di Monsignor Casto Fiorani, la Fondazione Lamberti decise di iniziare a operare nella realtà dei portatori di handicap, una realtà che rivendicava attenzione e riscatto.
Un percorso dalla parabola ascendente, una crescita continua per un servizio di grande importanza umana, sociale e professionale che nel corso degli ultimi tre decenni ha saputo garantire una serie di servizi di cui il territorio può davvero andare orgoglioso.
Partita dando assistenza a 8 utenti, oggi la Cooperativa Amicizia ne segue ben 151, muovendo una rete di persone che vanta 131 dipendenti, 102 soci e 90 volontari organizzati su progetti di residenza, servizio, sostegno, formazione.
In base ai bisogni di ognuno, la Cooperativa ha infatti creato un’organizzazione che riesce a soddisfare esigenze molto diverse tra loro, in modo da poter dare non solo supporto alle famiglie, ma anche garantire un percorso educativo che sviluppi l’autonomia e l’integrazione dell’individuo.
Durante il nostro incontro, il sentimento che domina i racconti di Mario Perotti e Monica Giorgis è l’evidente amore per la propria missione (definirlo “lavoro” sarebbe riduttivo).
Tutto quello che facciamo – spiega il Presidente – lo facciamo grazie alle devozione dei nostri collaboratori, dipendenti o volontari che siano: sono loro che hanno fatto crescere la Cooperativa in tutti questi anni e che tengono viva la speranza con il loro impegno quotidiano.”
Gli utenti della Cooperativa Amicizia oggi possono contare su progetti residenziali di vari livelli, attività psicoeducative, laboratori di stimolazione sensoriale, danza, ippoterapia, canto, comunicazione, arte, musica, informatica, teatro e cucina; possono imparare a prendersi cura dell’orto, delle piante in serra e ad usufruire della Biblioteca Comunale, rendersi utili alla comunità facendo la spesa per gli anziani o consegnando le bollette per conto del Comune di Codogno, aiutare la Caritas di Casalpusterlengo, realizzare prodotti di artigianato o occuparsi delle pulizie per il Comune di Castelnuovo Bocca d’Adda.
Uno dei miei molti sogni – ci spiega Monica Giorgis – è che la disabilità non sia più vista come un costo sociale, ma come una risorsa. I nostri ragazzi sanno dare il loro contributo alla comunità, come dimostrano le molte attività in cui si danno da fare, e vorrei che tutti imparassero a vederli non come un peso, ma come persone che sanno e possono dare non solo dal punto di vista umano, ma anche lavorativo e professionale.”
Mario Perotti invece dei suoi sogni ci dice: “Come famigliare e come padre vorrei beneficiare di strutture sempre più aperte e ricettive, e vorrei che tutti i collaboratori della Cooperativa Amicizia continuassero sempre, come hanno fatto finora, ad avere voglia di scoprirsi e riscoprirsi tutti i giorni insieme. Come Presidente mi piacerebbe, da parte delle Istituzioni, uno sguardo capace di valutare sia l’impegno imprenditoriale di centri come il nostro sia la fatica umana che si nasconde dietro un lavoro che ambisce a creare benessere e felicità sociale.”
Operare in centri come la Cooperativa Amicizia significa impegnarsi per capire le esigenze di ogni utente, e su queste disegnare un servizio dedicato capace di adattarsi alle sue evoluzioni nel corso degli anni. Significa anche accogliere, e investire energie su un percorso di vita duraturo, impegnativo ma pieno di gratificazione. Una risorsa preziosa per le persone e per il territorio che ci auguriamo longeva e prospera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...